San Giovanni al Sepolcro.

Storia, arte e simboli nella Brindisi medievale

copertina finale_modificato.jpg

 

Chi varca per la prima volta questo luogo, avverte immediatamente un’atmosfera quasi mistica da contemplare silenziosamente con grande rispetto, prima di inoltrarsi e iniziare questo “viaggio” nei secoli di storia che l’uomo e artisti hanno voluto tramandare perché ne potessimo cogliere la magia, lasciando a noi il privilegio di raccogliere i messaggi che mano a mano nei secoli gli studiosi hanno voluto interpretare.

Quale è la funzione dell’edificio? Un tempio, una chiesa paleocristiana, un battistero? Chi ne ordinò l’edificazione, i bizantini, San Leucio, il crociato Boemondo in persona? Chi erano gli autori dei tantissimi simboli incisi lungo le pareti e sulle colonne del tempietto?

“Queste e tante altre sono state le domande che hanno ispirato il lungo e avvincente lavoro di ricerca, che hanno avuto come esito la pubblicazione di questo libro

La frammentarietà delle fonti e delle notizie relative alla chiesa ci ha spronato ad andare oltre, a insistere nella ricerca, mossi dall’entusiasmo di scoprire, investigare, trovare risposte ai tanti quesiti che il monumento di San Giovanni al Sepolcro può sollevare.

Questo lavoro certosino, viene proposto con i risultati di tali ricerche e fornisce nuove chiavi interpretative inerenti i vari aspetti storico-artistici correlati all’edificio, prescindendo (ovviamente) da una dimensione affabulatoria, volta a costruire un’immagine desiderabile e mitica del territorio, spesso presente in contesti di promozione turistica. In qualità di operatori culturali, soci fondatori del Gruppo Archeo Br e guide turistiche autorizzate dalla Regione Puglia, abbiamo avvertito come prioritaria la valorizzazione di quello che è considerato uno dei monumenti più visitati e apprezzati della città di Brindisi.”

Il volume curato e scritto da Danny Vitale - direttore del G.A.B. (Gruppo Archeo Brindisi) e Antonella Romano - vice direttore del G.A.B.-  è arricchito con i preziosi contributi di Francesco Calò -  Dottore di ricerca in storia dell’arte e Fabrizio Sammarco - Dottore di ricerca in civiltà e culture dell'Asia e dell'Africa e socio del Gruppo Archeo Brindisi. La realizzazione del libro ha visto il contributo di STP Brindisi, Hotel Nettuno, Amissima, PAST e il patrocinio della Regione Puglia, della Provincia e del Comune di Brindisi.

SALVAGUARDIA

 

 

  
torre testa aiutatemi

VISITE GUIDATE

  
visiete guidate

ARCHEOLOGIA  SPERIMENTALE

        
preparazione utensile

FOSSIL HUNTINGS

  
fossil hunting